.
Annunci online

  nilus ovvero finzione e realtà..surrealismo e volontà..
 
Diario
 


posologia: non prendere nilus troppo sul serio, rischio intossicazione da pseudo-concettualismo
 
are you experienced?
 
 
revolution 3/ nil us
 
 
perché nilus?

perché nilus è il nilo...
è un flusso... di parole...
di pensieri... di stati mentali
perché nilus è un nick..come poteva esserlo mr pink
perché nilus è anonimo
perchè nilus è un fumetto
perchè nilus è multiforme
perchè nilus è il disimpegno

 
 
scrivetemi a:
nilus1979@katamail.com
 
 
 
il razionalista
Il razionalista vive in un mondo empirico e fisico. Il razionalista è pragmatico e calcolatore.
Il razionalista è pratico e razionale. Il razionalista è lucido.
Ad un certo punto il razionalista si sente inabile a gestire la vita.
Il razionalista ha bisogno di bruciare il proprio cervello.
Il razionalista beve di solito.
Ma il razionalista usa la ragione.
Il razionalista pondera ciò che fa. Quando il razionalista non pondera ciò che fa non fa mai stronzate allucinanti.
Il razionalista ha bisogno di allucinogeni. Il razionalista ha bisogno di non controllo.
Il razionalista ha bisogno di vivere una vita surreale.
Il razionalista non deve pensare ciò che è bene e ciò che è male.
Il razionalista deve fare ciò che l’istinto ordina. Il razionalista deve morire.
Al posto del razionalista deve nascere un semi-allucinato-razionale.


17 giugno 2004

arsura

Oggi ho mangiato uno spiedino di pesce.

I gamberetti erano un po’ mollicci e salati, e non ho potuto fare altro che attaccarmi all’acqua gasata per cercare di lenire quella sensazione di arsura tra labbra, lingua e palato.

Oggi il piatto era scheggiato. Non ho ancora capito se la scheggia l’ho ingoiata oppure no. Ancora non sento nulla, magari un chirurgo tra qualche anno troverà un pezzo di ceramica scrostato diventato chissà cosa, proprio lì dentro, nella mia pancia.

Dello spiedino ricordo che c’erano tanti tipi di pesce, di cui però non conosco i nomi. Ma in fondo non ci tengo a darne, di nomi.

Il medico da cui andrò a farmi visitare mi farà l’anamnesi, mi regalerà un bel quantitativo di medicine e io inizierò, come sempre, a prenderne le prime, per poi lasciarle sul comodino, ad accumulare polvere su polvere che la notte inspirerò tutta quanta col mio naso, fino a morire di allergia, mia cronica, invasiva e splendidamente perenne compagna di vita.

Oggi ho tanta sete, vado ad ossigenarmi i polmoni con un po’ di acqua gasata.

 




permalink | inviato da il 17/6/2004 alle 23:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

sfoglia     maggio        luglio
 

 rubriche

Diario
cultura o bruttura
caro il mio wittgenstein
politica economia sui massimi sistemi
chi sono dove sono quando sono assente di me?
musica musica musica
oggi cucino io: nilus dalla padella alla brace
il confessionale
i racconti di mio cuggino
eXistenZ
4M

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

hydra
grim
arsenico
bloggopoly
calvin e gianfra in shockandawe
musk
bc
micca
harry
compagni di una vita liceale: cunctator
compagni di una vita liceale: oggi
compagni di una vita liceale: prosdo

tea
lapuntadelnaso
circonferenza

ilpostpiùbellodvdv

dailynilus, ovvero me stesso versione strillone

morris, compagno di una vita (ommioddio)

claudja
luigi castaldi

aria

ha salvato il mio blog, come farò a sdebitarmi?

Blog letto 356254 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom